Competenza sanitaria in famiglia: in che modo i genitori possono rafforzare la salute dei figli

La prima infanzia è d’importanza fondamentale nello sviluppo di una persona. I dati scientifici che lo documentano sono molteplici. Il procedere positivo dello sviluppo di un bambino durante i primi anni di vita getta le basi per la sua resilienza futura. Ciò significa che il bambino sarà più capace di affrontare le difficoltà che gli si presenteranno. Noi genitori possiamo procurare ai figli condizioni favorevoli allo scopo di rafforzare a lungo termine la loro salute.

La famiglia e le principali persone di riferimento svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del bambino. La promozione della salute durante la sua prima infanzia lo rafforza riducendo i fattori di rischio e potenziando i fattori di protezione. Questo succede, ad esempio, quando i bambini piccoli hanno la possibilità di muoversi a sufficienza, giocare liberamente in un ambiente stimolante insieme a coetanei, se sono protetti dal fumo passivo e dalla violenza e se sperimentano la dedizione emotiva.

Importante fattore di protezione per la salute è la competenza sanitaria personale, che comprende la capacità di prendere decisioni quotidiane la cui influenza sulla salute è positiva. Si tratta spesso di decisioni prese in modo inconsapevole, perché sono influenzate dalle nostre abitudini e dalle routine. A questi aspetti della competenza sanitaria legati allo stile di vita si aggiungono altre competenze necessarie per il futuro e che fino al 5° anno di vita sono in forte sviluppo:

  • l’autoefficacia, cioè la convinzione di poter superare con le proprie forze le situazioni difficili e le sfide.
  • La capacità di autoregolazione, cioè il saper gestire le emozioni, gli impulsi e le azioni.
  • La competenza sociale e l’empatia, la capacità di comprendere gli altri e di comportarsi nei loro confronti in modo adeguato alla situazione.

Cari genitori – noi siamo al vostro fianco!

Un servizio professionale e gratuito per genitori e persone di riferimento di bambini e giovani – per telefono 058 261 61 61online.

Il contatto del bambino con il suo ambiente è determinante ai fini del rafforzamento dei fattori di protezione, dello sviluppo della competenza sanitaria e delle competenze necessarie per affrontare la vita. Per lui, il sostegno attivo da parte dei genitori rappresenta un vantaggio! L’attività fisica quotidiana, il modo in cui ci alimentiamo, il rapporto con l’alcool, l’organizzazione dei contatti sociali, oppure il modo in cui gestiamo le sfide che sono causa di stress, tutto è influenzato dalle esperienze vissute durante la nostra infanzia. Di conseguenza, noi, nel nostro ruolo d’esempio, possiamo influenzare in modo positivo le competenze e il comportamento dei nostri bambini.

Il rapporto «Promozione della salute e prevenzione nella prima infanzia» e un volantino con gli argomenti più importanti dal punto di vista scientifico possono essere scaricati dal sito dell’UFSP:
https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/gesund-leben/gesundheitsfoerderung-und-praevention/praevention-fuer-kinder-und-jugendliche/fruehe-kindheit.html

Tina Hofmann

Tina Hofmann

Tina Hofmann è collaboratrice scientifica e responsabile di progetto per la Promozione precoce della salute nella sezione Promozione della salute e prevenzione dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP. Tra le altre cose, ha pubblicato, in collaborazione con il Prof. Dr. Martin Hafen e la co-responsabile della sezione Petra Baeriswyl, il rapporto «Promozione della salute e prevenzione durante la prima infanzia» dell’UFSP.


L'articolo ti ha aiutato?

2
0